CERCA TRA LE BAND
WORLD
3SUONA DAL VIVO!
2CONFERMA LA DATA DEL TUO CONCERTO
1ISCRIVITI AL FESTIVAL
RECENSIONI
Home  >  Concerti  >  Concerti nel mondo  >  Recensioni
PROSSIMI CONCERTI
Nazione

Città

PROSSIME BAND SUL PALCO
Iscritti 17 ore fa

Alis Mata

Cantautorale
Italia
Iscritti ieri alle 11:51

Ras Nir

Death Metal
Italia
Iscritti il 17 settembre 2020 alle 09:28

INSOMNIA

Pop Rock
Italia
Prossime nel mondo
Iscritti 14 ore fa

Owsay

Other...
Russia
Iscritti ieri alle 05:00

Радионервы

Alternative rock
Russia
RECENSIONI

terza semifinale Livorno

Gli Scab, EAM, Soul Scream, Doppiofondo, Middle Way, Hide to Opera, Deathrace, Gang Bang, Beyond the Garden



L'ultima semifinale livornese vede assecondarsi nove bands sul palco del The Cage Theatre, otto in gara ed una ospite, le recensioni:

definirei Gli Scab un duo blues d'autore, aprono la serata in punta di piedi, con brani raffinati ed una vocalità sinuosa e potente al tempo stesso. Le composizioni sono convincenti ed i testi interessanti, bella la presenza on stage. Peccato, non raggiungono la finale.

EAM: "Oi Band" da Massa, la proposta musicale è ben fatta e la tecnica discreta, la voce per il mio gusto troppo "brutal" ed i testi un po' troppo "espliciti", non sono mai a favore degli schieramenti ideologici in musica, qualsiasi sia la fazione… 

Soul Scream: La band suona piuttosto bene sebbene a mio avviso serva un po' più di attenzione rispetto alle liriche, nel complesso l'esibizione risulta gradevole, non raggiungono il quorum per accedere direttamente alle finali, vedremo i ripescaggi…

Doppiofondo: Questo trio di Carrara ha carpito la mia attenzione con perizia tecnica ed ottimi arrangiamenti, inoltre il cantante/bassista/sassofonista è davvero bravo! Il Prog Rock è la chiave portante, è evidente che le influenze della band siano prettamente anni '70, tuttavia i brani denotano personalità, non si limitano ad emulare i gruppi progressivi dello scorso millennio… Il set scorre via veloce carpendo l'attenzione della platea, purtroppo accedono alla finale…

i Middle Way propongono un mix tra rock & roll e pop italiano, hanno una buona presenza scenica ed il brano "party girl" è interessante… L'insieme musicale è discreto, a mio avviso ci sarebbe da lavorare un po' sulle linee melodiche, anche loro non accedono direttamente alle finali.

Hide To Opera: ho trovato più pulizia nell'esecuzione rispetto alle fasi eliminatorie, positivo! Le linee vocali sono molto catchy ed un paio di brani sono davvero efficaci! Ottengono voti dal pubblico "di parte" e non, accedono direttamente alle finali, thumbs up!

Deathrace: La band è precisa. coesa e tecnicamente preparata. La proposta, come si evince dal nome è Death Metal, che piaccia o meno il genere, loro lo fanno davvero bene! Sezione ritmica potente, voce efficace sia nello scream che nel growl, notevoli gli intrecci delle sei corde! Vincono la serata ed accedono direttamente alle finali!

Raising horns and banging heads for Deathrace!

Gang Bang: il quintetto, come si intuisce dal nome, è alquanto goliardico! Il bassista "catechizza" la platea durante tutto il set guadagnando i favori della stessa. Hanno inserito in scaletta tre brani originali, alle eliminatorie il repertorio era interamente composto da covers, lo stile resta comunque "Hair Metal". L'esecuzione è buona e la voce graffiante e precisa… Il set finisce con lancio di condoms al pubblico, sull'etichetta c'è scritto: Complimenti! Hai vinto una Gang Bang con il gruppo, porta anche tua sorella", un premio alla simpatia!!!

Beyond The Garden: chiudono alla grande la serata! Sono la band ospite, vengono da Firenze ed hanno un sound tra l'Indie Rock e l'Electro Pop decisamente accattivante!!! Il nome cita l'ultima apparizione sul grande schermo del grande Peter Sellers, gran cosa vista la loro giovane età! L'esecuzione è pulita, la voce notevole, complessivamente i 25 minuti di esibizione divertono pubblico, tecnici e membri delle altre bands, mica da tutti… Rock On Guys \m/

Grazie al The Cage Theatre, allo staff tecnico: Ivan, Gabriele, Emanuele, MARSHALL per gli ampli e UFIP per i piatti.

Vi aspettiamo per la prossima eliminatoria lunedì primo aprile al The Cage