CERCA TRA LE BAND
WORLD
3SUONA DAL VIVO!
2CONFERMA LA DATA DEL TUO CONCERTO
1ISCRIVITI AL FESTIVAL
RECENSIONI
Home  >  Concerti  >  Concerti nel mondo  >  Recensioni
PROSSIMI CONCERTI
Nazione

Città

PROSSIME BAND SUL PALCO
Iscritti 17 ore fa

Alis Mata

Cantautorale
Italia
Iscritti ieri alle 11:51

Ras Nir

Death Metal
Italia
Iscritti il 17 settembre 2020 alle 09:28

INSOMNIA

Pop Rock
Italia
Prossime nel mondo
Iscritti 13 ore fa

Owsay

Other...
Russia
Iscritti ieri alle 05:00

Радионервы

Alternative rock
Russia
RECENSIONI

Recensione 3 semifinale Emergenza Festival Torino

Born wrong, libertà vigilata, Floathings, Reality escape, Ant, Crossing belt



Born wrong

Iniziamo la terza semifinale di Emergenza Festival a Torino con il punk alessandrino dei Borng Wrong. Tutto fatto senza paura. Salgono sul palco senza nessun timore e fanno quello che più gli viene bene. ottima musica. Da migliorare un po' l'immagine della band così che il loro show abbia fin da subito un buon colpo d'occhio.

Libertà vigilata

A salire sul palco dell'Audiodrome per secondi sono i Libertà vigilata, una band piuttosto eterogenea per quanto riguarda l'età, per questo motivo un aspetto molto evidente della loro esibizione è l'esperienza che li contraddistingue. Suonano piuttosto bene e i brani sono studiati con cura e ottima idea quella di proiettare alle loro spalle un video che alterna il loro logo ad immagini in cui sono presenti i componenti della band.  

Floathings

Assistiamo ora ad un concerto piuttosto particolare, una band che ha dovuto rivedere completamente la propria formazione per poter salire sul palco delle semifinali, ma non mollano il colpo, mettono in pratica nel migliore dei modi il principio del "The show must go on" e questo è quello che conta. Ok, si vede che la preparazione non è al massimo, ma portano a casa comunque un Signor concerto senza troppe esitazioni.

Reality escape

Ed ecco ora una band giovane che sa il fatto suo. Hanno un look perfetto, curato nei particolari. Sfoderano ottimi suoni con un attacco davvero energico. Hanno dei brani di produzione propria scritti molto bene e piuttosto radiofonici e la scaletta è studiata molto bene, con un'inizio senza esitazioni e un crescendo di energia. Devono solo imparare a lasciarsi andare, smettere di pensare sul palco e diventare mezzo di espressione della loro musica. Speriamo di vederli più sciolti sul palco dell'Hiroshima per la loro finale.

Ant

E' ora il turno di una band musicalmente molto sicura. Sfrutta il palco in tutta la sua interezza, il cantante è un personaggio chiave della band, bravo con il pubblico, non perde mai il contatto visivo con i fan che sono sotto al palco per il loro show e questo rende il loro spettacolo molto magnetico. Anche gli altri musicisti potrebbero ricercare questo tipo di interazione molto importante sul palco. Hanno una bellissima immagine studiata con cura, coerente con il loro genere e il loro live. In finale!

Crossing belt

Chiudono la terza eleminatoria di Emergenza Festival per le selezioni del Piemonte i Crossing belt una band che spicca subito per organizzazione e compatezza. Hanno dei brani ben scritti che funzionano molto bene, fanno un show molto godibile, ma si evince che hanno le potenzialità per poter dare di più sul palco. Poco male, li rivedremo sul palco dell'Hiroshima ;-)