CERCA TRA LE BAND
WORLD
3SUONA DAL VIVO!
2CONFERMA LA DATA DEL TUO CONCERTO
1ISCRIVITI AL FESTIVAL
RECENSIONI
Home  >  Concerti  >  Concerti nel mondo  >  Recensioni
PROSSIMI CONCERTI
Nazione

Città

PROSSIME BAND SUL PALCO
Iscritti 17 ore fa

Alis Mata

Cantautorale
Italia
Iscritti ieri alle 11:51

Ras Nir

Death Metal
Italia
Iscritti il 17 settembre 2020 alle 09:28

INSOMNIA

Pop Rock
Italia
Prossime nel mondo
Iscritti 13 ore fa

Owsay

Other...
Russia
Iscritti ieri alle 05:00

Радионервы

Alternative rock
Russia
RECENSIONI

John Zorn & Electric Masada

folli e geniali artisti



John Zorn è un compositore e polistrumentista statunitense.
Inquadrarlo in un genere musicale sarebbe davvero molto riduttivo per questo prolifico artista (vanta infatti più di cento album nella sua carriera);

Zorn ha avuto diversi gruppi, con cui ha prodotto musica di generi molto differenti tra loro, tra questi ricordiamo l'Electric Masada e i Naked City. Personalmente preferisco l'Electric Masada, essendo più moderata e molto ricca di influenze sonore etniche tipiche della cultura ebraica e in generale del mondo orientale, al contrario i Naked City sono un gruppo che fonde free jazz, grindcore, hardcore: non penso di essere mentalmente pronto ad affrontarli...

Tanto per citare uno dei pezzi più celebri dell'Electric Masada nomino Lilin, brano in 6/8, costruito su una linea di basso continua e minimale e su una struttura armonica fissa, che utilizza la cosiddetta "scala ebraica", vi consiglio l'ascolto.

Ovviamente sarebbe impossibile nominare tutti i lavori di questo genio musicale, anche perché, essendo la produzione vastissima, possono piacere solo alcune cose; i miei sono consigli di indirizzo di cosa piace a me del suo stile: mi sembra ovvio che se ascoltate i Metallica tutto il giorno non potete apprezzare appieno Zorn.

Mi ritengo molto gerarchico e selettivo nella musica: artisti di questo calibro fanno musica "celebrale", impegnativa... sono sono brani che si ascoltano per svago, per distrarsi dalla quotidianità della vita, richiedono uno sforzo mentale non indifferente: sforzo ripagato non solo dalle emozioni, ma dalle soddisfazioni che può dare questa musica.

Buon Ascolto !

Falangher.