CERCA TRA LE BAND
WORLD
3SUONA DAL VIVO!
2CONFERMA LA DATA DEL TUO CONCERTO
1ISCRIVITI AL FESTIVAL
RECENSIONI
Home  >  Concerti  >  Concerti nel mondo  >  Recensioni
PROSSIMI CONCERTI
Nazione

Città

PROSSIME BAND SUL PALCO
Iscritti 16 ore fa

Alis Mata

Cantautorale
Italia
Iscritti ieri alle 11:51

Ras Nir

Death Metal
Italia
Iscritti il 17 settembre 2020 alle 09:28

INSOMNIA

Pop Rock
Italia
Prossime nel mondo
Iscritti 12 ore fa

Owsay

Other...
Russia
Iscritti 23 ore fa

Радионервы

Alternative rock
Russia
RECENSIONI

Recensione dischi: Tommy, The Who

uno dei concept album che hanno scritto la storia della musica



Tommy è un concept album del 1969 scritto dagli Who. Sei anni dopo fu girato un musical ispirato all’album, e diretto da Ken Russel. La musica è rock, ma contiene numerosi componenti tipiche della musica sinfonica, soprattutto nelle due tracce strumentali (Overture. Underture). Tommy è probabilmente uno dei migliori lavori scritti dagli Who: le ritmiche sono travolgenti, il basso è come sempre perfetto, le chitarre sono molto più precise che in qualsiasi altro album, e Daltrey dà il meglio di sé sia nei testi che nelle melodie vocali. L’album contiene ben un’ora di musica a dir poco meravigliosa. Nel film alcune tracce saranno interpretate da fantastici special guest quali Elton John in “The Pinball Wizard” e Tina Turner in “The Acid Queen”. La storia narrata è particolare, coinvolgente e anche molto grottesca. Nessuno avrebbe mai scritto un’opera rock su un giocatore di flipper sordo, cieco e muto meglio di Pete Townshend. Personalmente potrei riascoltare l’album all’infinito, e non mi stancherei mai della sua favolosa armonia. Consiglio a tutti coloro che ancora non lo hanno sentito il disco e/o non hanno visto il musical di vederlo/ascoltarlo. Adatto anche per quelli che non amano i musical.
Canzone: Sono tutte ottime; Dire “The Pissi Pinball Wizards” sarebbe scontato, ed in ogni caso preferisco “Overture”, che contiene riff ed armonie prese dall’intero album.

Falangher.