CERCA TRA LE BAND
WORLD
3SUONA DAL VIVO!
2CONFERMA LA DATA DEL TUO CONCERTO
1ISCRIVITI AL FESTIVAL
RECENSIONI
Home  >  Concerti  >  Concerti nel mondo  >  Recensioni
PROSSIMI CONCERTI
Nazione

Città

PROSSIME BAND SUL PALCO
Iscritti ieri alle 09:28

INSOMNIA

Pop Rock
Italia
Iscritti il 15 settembre 2020 alle 16:16

SIN

Other...
Italia
Iscritti il 14 settembre 2020 alle 23:10

Fisarmonica sola

World Music
Italia
Prossime nel mondo
Iscritti 3 ore fa
Iscritti 8 ore fa

Los oficiales

Hard Rock
Spagna
RECENSIONI

Recensione cd: Villa Inferno, The Zen Circus.

Uno dei dischi migliori della band, affiancata dal grande Brian Ritchie.



2008: come rilasciato in alcune interviste gli Zen Circus vivono un momento critico. Si trovano molto vicini allo scioglimento quando giunge la santa provvidenza. Brian Ritchie, grande musicista che militava nei Violent Femmes negli anni '90 e loro idolo, propone loro di fare un disco assieme. Il gruppo si ricompatta subito, Ritchie porta una ventata di aria fresca al complesso in profonda crisi e lo aiuta moltissimo proponendogli moltissime idee stimolanti e per la prima volta, gli fa assaggiare il vero successo. Infatti non solo permette al gruppo di suonare in grandi spazi e aumentare la sua fama ma invita anche membri di famose band grunge (Talkin' Heads, Pixies, Breeders) a ricoprire ruoli piuttosto marginali nel disco. Questo fornisce agli Zen uno sprint in più e segna una nuova rinascita, un Circo Zen che dopo Villa Inferno darà il meglio di sè!
Consiglio a tutti gli amanti del grunge e di questo gruppo questo cd, se non lo conoscete già.

Falangher.