ZOEK EEN BAND
WORLD
Laatste Update:

05 februari 2013

Sin lies Bolder
Bandleden
3PLAY LIVE ON STAGE!
2BEVESTIG JE OPTREDEN
1SCHRIJF JE IN OM TE SPELEN OP HET FESTIVAL
RECENTE MEDIA
  • VIDEO
  • AUDIO
  • FOTO
10/19/2019 4:16:31 PM

JABAVOICE

10/19/2019 3:57:52 PM

Edwin Ziberg & Dr.Robert Fors







TOEKOMSTIGE OPTREDENS
Land

Stad

AANKOMENDE BANDS
ze ingeschreven 18 uur geleden

Green Pepper

Rock
België
ze ingeschreven 18 uur geleden

Buzznest

Ska punk
België
ingeschreven de 02 oktober 2019 om 17:29 uur

Hullabaloo plays Muse

Other...
België
Volgende bands op het podium over de hele wereld
ze ingeschreven 1 uur geleden

Susana Azuara

Pop Rock
Spanje
ze ingeschreven minder dan 1 uur geleden

stroboskop

Jazz Rock
Noorwegen
TOPVERSLAGEN
Sin Lies Bolder è un progetto innovativo ed al contempo anacronistico che, fondendo insieme esperienze molto diverse, cerca di creare un sound forte e moderno.
La band nasce nell' autunno 2012 dall' idea del chitarrista ritmico Carlo che, in collaborazione con Giuliano, chitarrista solista, progettò a tavolino una cover band ispirata al grunge degli Alice in Chains e dei Pearl Jam.
Il primo acquisto, non senza difficoltà, fu Enzo, un vocalist di carattere ed esperienza allontanatosi dalla scena musicale per motivi personali diversi anni prima, e da lì procedettero all'arruolamento di Mario alla batteria e di Agostino al basso.
Tuttavia dopo le prime due prove, vennero subito a galla le profonde divergenze stilistiche tra, un duo chitarristico amante del grunge, del pop-rock e dell'hard rock; un vocalist passato negli anni dai Nirvana ai Pantera; un bassista amante della scena alternative calcata da Alterbridge e S.O.A.D. ;ed un batterista orientato verso la frangia più estrema del metal.
Decisero così di assecondare aperture dal progetto iniziale a generi affini, fino ad approdare ad un' alternative metal nominale, -da loro stessi definito “Dried”- inaridito, di difficile inquadratura.
E' così che quest'eterogeneo gruppo di musicist, dopo solo due mesi di prove, decise di presentare dal vivo i suoi primi 5 inediti, entrando anche in studio per la registrazione del loro primo EP.
Preponderante, nello stile dei cinque, è l'influenza del sound degli Alice in Chains , dei quali, nelle sessioni live, propongono ben sette cover, e da cui adottano, come moniker, una frase del testo di ‘Bleed the Freak’ dell'album Facelift.
Attualmente in attività con vari live nella città e nella provincia di Foggia, sono in progetto concerti al di fuori del territorio d'appartenenza con partecipazioni a festival e contest di respiro nazionale ed internazionale.
Mario Andrea Francavilla   05 februari 2013 08:23
Live at Foggiapalooza 9 - cover Alice In Chains - MAN IN THE BOX

Mario Andrea Francavilla   29 januari 2013 08:01
Live at Foggiapalooza 9

Mario Andrea Francavilla   29 januari 2013 07:59