CERCA TRA LE BAND
WORLD
3SUONA DAL VIVO!
2CONFERMA LA DATA DEL TUO CONCERTO
1ISCRIVITI AL FESTIVAL
RECENSIONI
Home  >  Concerti  >  Concerti nel mondo  >  Recensioni
PROSSIMI CONCERTI
Nazione

Città

PROSSIME BAND SUL PALCO
Iscritti 17 ore fa

Alis Mata

Cantautorale
Italia
Iscritti ieri alle 11:51

Ras Nir

Death Metal
Italia
Iscritti il 17 settembre 2020 alle 09:28

INSOMNIA

Pop Rock
Italia
Prossime nel mondo
Iscritti 13 ore fa

Owsay

Other...
Russia
Iscritti ieri alle 05:00

Радионервы

Alternative rock
Russia
RECENSIONI

recensione quinta eliminatoria Livorno

Take Hurt, Maneggiare con Cura, My First Trip, Il Libeccio, Doppiofondo, The Rolling People



La serie di eliminatorie livornesi si chiude alla grande, 5 bands in gara, una ospite, le recensioni:

I giovanissimi Take Hurt stupiscono per la precisione e per la passione con la quale si approcciano ai rispettivi strumenti. Propongono un alternative metal interamente strumentale. i brani sono ben strutturati e le chitarre davvero tecniche, la solista addirittura funambolica. Mi piacerebbe sentirli cimentare con delle melodie affidate ad una voce, alla lunga i temi, lasciati in totale appannaggio agli strumenti risultano ridondanti. Globalmente però, l'esibizione è godibile e i quattro lucchesi accedono alle semifinali con merito.

Maneggiare con Cura: il profilo online di questa band recita: "...bisognerebbe maneggiare con cura, tutto ciò che ci circonda…" La cura verso la musica è evidente, suonano bene e arrivano dritti al punto. La voce è molto interessante sia nelle parti melodiche che in quelle urlate, il repertorio originale denota personalità, purtroppo i quattro non accedono alle semifinali, spero che proseguano comunque nella direzione presa, potenti!

My First Trip: quartetto alternative rock, con sprazzi power pop, tengono benissimo il palco e arricchiscono i brani con hooks niente male. Sebbene a mio avviso l'originalità non sia il punto di forza della band, i brani sono ben confezionati ed il risultato finale è decisamente credibile, i numerosi fans accorsi regalano loro la vittoria e li portano dritti in semifinale, Rock On!

Il Libeccio: Il vento di Libeccio provoca violente mareggiate e numerosi danni sia in mare aperto che sulla terraferma… Non è un caso che i quattro musicisti di Cecina abbiano scelto questo nome, si schiantano prepotentemente contro le orecchie della platea, sono potenti e diretti, hanno carpito la mia attenzione per l'intera durata del set, questo, non capita spesso… Guadagnano voti sia dai propri fan che dal pubblico "avversario", il vento di libeccio li spinge dritti in semifinale!

Doppiofondo: Rock cantautorale con forti influenze prog, gli anni settanta sono senza ombra di dubbio la principale ispirazione della band. La versatilità dei tre carraresi, il batterista suona anche le tastiere ed il bassista canta e suona il sax, rende il loro set variegato e coinvolgente; i brani sono molto gradevoli. Consiglio loro più attenzione al timing un po' fluttuante, detto ciò il progetto è più che interessante, accedono alle semifinali…

The Rolling People, band ospite da Roma, chiude la serata col giusto piglio. Bella presenza scenica, ottima tecnica e grande sicurezza di sé, coinvolgono il pubblico del The Cage con un sound fortemente British. A mio parere una ricerca di sound più personale, meno legato alle bands d'oltremanica, porterebbe questo gruppo a livelli altissimi; spero che non prendano questa osservazione come una critica ma come stimolo, basta poco per far quadrare il cerchio… Rock n' Roll!

Grazie al The Cage Theatre, allo staff tecnico: Ivan, Izio, Emanuele, MARSHALL per gli ampli e UFIP per i piatti.

Vi aspettiamo il 26 Aprile per la prima semifinale al "The Cage"