CERCA TRA LE BAND
WORLD
3SUONA DAL VIVO!
2CONFERMA LA DATA DEL TUO CONCERTO
1ISCRIVITI AL FESTIVAL
RECENSIONI
Home  >  Concerti  >  Concerti nel mondo  >  Recensioni
PROSSIMI CONCERTI
Nazione

Città

PROSSIME BAND SUL PALCO
Iscritti il 17 settembre 2020 alle 09:28

INSOMNIA

Pop Rock
Italia
Iscritti il 15 settembre 2020 alle 16:16

SIN

Other...
Italia
Iscritti il 14 settembre 2020 alle 23:10

Fisarmonica sola

World Music
Italia
Prossime nel mondo
Iscritti 13 ore fa

MTM Blues

Other...
Polonia
Iscritti 14 ore fa
RECENSIONI

Scoprite le gradazioni musicali degli Itten Circle!

Tre ragazzi ed una ragazza provenienti da roma pronti a vincere anche la sfida delle semifinali di Emergenza.



La band romana che porta il nome di Itten Circle, nasce nel 2009 per volontà due dei suoi componenti Giacomo e Alessandro, rispettivamente “voce e chitarra” e “chitarra solista”. In seguito a qualche cambio di formazione, la band si presenta a noi oggi nella sua forma definitiva con altri due nomi che si aggiungono a quelli di Giacomo De Maio e Alessandro Castellani: il batterista Massimo D’Arienzo e la bassista, unica lady del gruppo, Sabrina Miso. Una piccola attenzione al nome scelto dalla band “Itten Circle”. Altro non è che un cerchio cromatico fatto di diverse gradazioni di colori e voluto dai componenti del gruppo romano per accentuare le differenze di personalità, identità musicale, carattere e stile di ognuno di loro, senza però perdere quel legame, o filo conduttore, che li unisce sotto un’unica passione: la musica! La band trae ispirazione da tutta la musica italiana che conta, ispirazione che si sente in pezzi come “Sole e Luna”, in pieno stile rock italiano!

La loro esperienza al contest per band emergenti, assume la sua forma più significativa quando – dopo essersi esibiti sul palco dello ZooBar – la band si guadagna la possibilità di continuare l’avventura con Emergenza raggiungendo le semifinali. La prossima occasione da non perdere per poter assistere ad un’esibizione live degli Itten Circle è il prossimo 26 Aprile . Tutti pronti a sostenere quindi questi quattro preparatissimi ragazzi che si apprestano ad espugnare anche il palco del Black Out.